Gianluigi Lombardo, clarinetto e sax

ha conseguito gli studi presso il Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria diplomandosi in Clarinetto e in Sassofono. Ha inoltre frequentato il Biennio Specialistico in Discipline Musicali Indirizzo Interpretativo-Compositivo area Clarinetto ottenendo il Diploma Accademico di 2° livello. Nel 2008 ha partecipato al progetto Socrates (Erasmus) all’Università di Klaipeda (Menu Fakultetas) – Lituania ottenendo il massimo dei voti.

La sua passione per lo strumento, e in particolare per l’insieme orchestrale, lo ha spinto a partecipare a numerosi Corsi di qualificazione orchestrale come il Seminario Internazionale di Formazione orchestrale in qualità di Clarinetto e Clarinetto basso nell’ambito delle varie edizioni dell’Estate Musicale Frentana. Ha partecipato quindi alle esecuzioni pubbliche con l’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile “Fedele Fenaroli”.

Ha seguito lezioni, frequentato masterclass e accademie di valenti e famosi strumentisti perfezionandosi in Clarinetto con il M° Italo Capicchioni, M° Ivo Meccoli, M° Calogero Palermo, M° Marcello Caputo, M° Algirdas Budrys, Giovanni Riccucci, in Clarinetto basso con il M° Sauro Berti, M° Davide Lattuada, M° Erik van Deuren, M° Salvatore Passalaqua, M° Diego Baroni, e in Musica da Camera col M° Franck Hamet e Ludmila Petercova svoltosi presso l’Accademia di Domazlicìch (Repubblica Ceca).

E’ stato vincitore nel 2010 dell’audizione dell’Orchestra del Teatro Lirico sperimentale di Spoleto, ottenendo la qualifica di Professore d’Orchestra rilasciato dalla Regione Umbra. Sempre con la medesima orchestra nel giugno 2016 è stato impegnato in una tournée in Giappone. Nel settembre 2010 ottiene l’idoneità nel concorso presso la banda musicale dell’Arma dei carabinieri come 2° clarinetto soprano in sib. Ha ottenuto inoltre l’idoneità nelle seguenti Orchestre: Orchestra Giovanile Italiana, Orchestra Giovanile Calabrese, Summer Academic 2009 NJO (Olanda), Orchestra Italiana del Cinema, Orchestra del Teatro Rendano di Cosenza. Ha quindi collaborato con alcune di esse. Ha collaborato anche con l’Orchestra Filarmonica del Teatro “F. Cilea” di Reggio Calabria, in occasioni dell’esecuzione di Opere, Sinfonie, Concerti, Balletti. Ha suonato sotto la direzione di importanti Maestri quali: Riccardo Muti, Carlo Palleschi, Marcello Bufalini, Akira Yanagisawa, Cristian Segaricci, Donato Sivo, Francesco Ivan Ciampa, Riccardo Frizza, Nayden Todorov e Julian Kovatchev.

E’ stato premiato al 22° Premio Anassilaos Giovani 2010 sezione di Arte Cultura, Economia e Scienze, patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero per i Beni e le Attività Culturali. E’ vincitore di numerosi Concorsi musicali di Musica da Camera: Concorso Internazionale per giovani musicisti di Pedara, Concorso Musicale Europeo “N.Lojercio”- Palmi-RC, Concorso Musicale Europeo Città di Filadelfia -VV, Concorso Musicale Nazionale Città di Barcellona Pozzo di Gotto, Concorso Musicale Nazionale di Musicale “A.M.A. Calabria”.

Il suo impegno artistico-musicale lo si ritrova anche nella collaborazione con diverse Orchestre di fiati, gruppi da camera e Band soprattutto in occasione di concorsi e concerti che lo hanno visto impegnato anche da solista (Spagna, Lussemburgo, Olanda, Lituania, Repubblica Ceca, Germania, Austria, Giappone). Ha collaborato con la casa editrice Scomegna all’incisione del CD Fulget Dies con la Calliope Wind Chamber Orchestra. In qualità di flauto dolce, con le edizioni musicali Mac Rey International ha inciso un brano destinato alla realizzazione di un film.

Attualmente si dedica all’attività di insegnamento prestando servizio presso le scuole medie e altri istituti musicali della provincia di Vicenza. Studia inoltre jazz e direzione d’orchestra di fiati. Dal 2014 è direttore del Complesso strumentale città di Schio (VI).

Torna a I Nostri Insegnanti